CAMPO SPERIMENTALE A. GENNA SPANÒ – MARSALA

L’Unità Specializzata Vitivinicola (UOS) di Marsala (TP) dispone di un Campo Sperimentale presso l’azienda dell’Istituto Femminile Genna Spanò in C.da Biesina gestito dal personale dell’UOS. Nel Campo Sperimentale di Marsala, esteso su 8,5 ettari, vengono svolte diverse attività e sperimentazione. Tra queste la ricerca più rilevante degli ultimi anni è senz’altro il Progetto di Valorizzazione del patrimonio viticolo siciliano

Raccolta germoplasma e omologazione

Proseguendo il lavoro legato al Progetto “Valorizzazione dei Vitigni Autoctoni Siciliani”, primi tra tutti la selezione clonale e lo studio della piattaforma ampelografia siciliana, si fanno rilievi sui nove cloni già iscritti al Registro Nazionale delle varietà di vite e sugli altri cloni che a saranno iscritti breve.
L’altro aspetto importante dell’attività avviata riguarda il recupero e la conservazione della biodiversità della piattaforma ampelografica siciliana, con particolare riferimento allo studio della diversità intravarietale e al recupero di antichi vitigni in via di estensione.

Innovazione varietale

Quest’attività mira a verificare l’adattabilità di nuovi vitigni nazionali e internazionali all’ambiente pedoclimatico siciliano. Su questi vitigni, impiantati a questo fine nel Campo Sperimentale, vengono studiate le caratteristiche agro-fenologiche, nonché quelle enologiche e i metaboliti primari e secondari.

Sperimentazione su portainnesti resistenti

L’attività mira a verificare l’adattabilità di 4 nuovi portainnesti resistenti al calcare, alla siccità e alla salinità dei suoli presenti negli ambienti siciliani. Un altro obiettivo del progetto è quello di valutare la loro resa in vivaio quando innestati con alcune varietà autoctone.

Sperimentazione su varietà resistenti alle malattie

L’attività mira a verificare l’adattabilità di un gruppo di cultivar resistenti alle avversità quali l’oidio e la peronospora della vite.